Gli oggetti che uno smartphone può sostituire

Gli oggetti che uno smartphone può sostituire

2 Giugno 2018 1 Di Xfind.it

Il mondo è cambiato. Frase fatta. Ma reale.

Il mondo è cambiato più in questi ultimi 25 anni che nei precedenti 100. Altra banalità. Ma reale.

Per quali motivi è cambiata la vita delle persone? Non faremo qui un trattato economico o sociale ma andremo ad analizzare un oggetto che sicuramente ha influito tantissimo nel cambiamento della quotidianità di miliardi di persone. Lo smartphone.

Il telefonino, già da circa vent’anni, aveva cambiato la necessità della presenza fisica in molte situazioni permettendo un contatto costante con chiunque. Lo smartphone, mantenendo e aumentando la caratteristica base del telefono, ha aggiunto infinite funzioni.

Infinite sì, perché basate sul sistema del download di applicazioni che possono aumentare il numero di funzioni di questo oggetto virtualmente all’infinito.

Ma come detto non vogliamo fare un trattato economico ma semplicemente un elenco degli oggetti che non hanno praticamente più ragione d’essere per via dell’esistenza dello smartphone nelle nostre tasche. Le conseguenze? Beh innanzitutto economiche perché chi viveva vendendo gli oggetti che oggi non servono più ha dovuto sicuramente reinventare la propria attività (a volte senza riuscirci e quindi chiudendo le serrande). Ma andiamo a vedere gli oggetti sostituiti dall’oggetto che ognuno di noi ha in tasca.

  1. Calendario

    Una funzione base con in più, nel caso dello smartphone, la possibilità di inserire appuntamenti, reminder, eventi annuali come compleanni, ricorrenze ecc..

  2. Sveglia

    Anche questa una funzione base presente fin dai primi cellulari, ma qui diventa smart con la possibilità di impostare orari differenti per giorni differenti, suonerie diverse, alcune app permettono anche di impostare un piccolo enigma, se non lo si risolve la sveglia non si spegne! Subdolo ma efficace.

  3. Cartoline postali (e francobolli…)

    Chi spedisce ancora cartoline? Quasi nessuno. Oltre al costo enormemente inferiore, un messaggio Whatsapp con una foto allegata, è molto più immediato e personale. Anche le video chiamate ora sono gratis, le cartoline davvero non hanno più senso.

  4. Batterie usa e getta

    Ormai praticamente non esistono più, si ricarica tutto, anche perché non esistono quasi più gli oggetti in cui andavano inserite. Per l’ambiente è un beneficio, per il mercato delle batterie usa e getta, ovviamente, no (ma viva l’ambiente).

  5. Torcia elettrica

    Anche gli smartphone più economici hanno il flash per la macchina fotografica integrata che funge anche da torcia. Certo non illumina una stanza intera ma per piccole necessità è sicuramente sufficiente.

  6. Orologio

    Molte aziende di orologi da polso sono in crisi proprio perché ogni smartphone ha un orologio integrato (ovviamente) e ogni persona ha uno smartphone. Certo c’è chi indossa ancora l’orologio per motivi di eleganza o di status symbol ma per molte aziende non basta a far quadrare i conti. Ulteriore mazzata degli ultimi anni: gli smartwatch, che hanno portato ulteriori funzioni al polso degli utenti.

  7. Cronometro

    Cronometro e conto alla rovescia sono presenti sin dal primo iPhone (anche prima?). Ovvia la comodità di averli sempre in tasca quando servono.

  8. Bussola

    Forse non adatta ad usi professionali ma una bussola indicativa c’è anche nel tuo smartphone.

  9. Termometro, igrometro, barometro

    Non tutti gli smartphone hanno queste funzioni integrate ma tutti si possono collegare a internet per ricevere le informazioni dagli strumenti professionali installati anche nel tuo paese o città. Quindi strume nti molto più precisi di quelli che potremmo avere in casa, e sempre disponibili, con i dati di tutto il mondo.

  10. Telecamera di sorveglianza, microfono per controllo bambini

    Con la app giuste il telefono può fare anche questo, e molto bene. Non sono utilizzi molto comuni ma chi ne avrà bisogno troverà sicuramente un buon strumento nel proprio smartphone.

  11. Scanner, fax, lente di ingrandimento, livella, specchietto da borsetta

    Il fax è ormai sostituito dalle mail, lo scanner funziona davvero bene tramite smartphone (anche a livello professionale, ma molto più veloce di uno scanner tradizionale). Per le altre funzioni lo smartphone può aiutare, per esempio di certo non avremo una lente di qualità, ma per piccole cose funzionerà benissimo.

  12. Telefono fisso / cabina telefonica

    Beh qui non c’è bisogno di spiegazioni.

  13. Cercapersone

    Non esistono più perché lo smartphone ti trova dovunque tu sia, sì anche in bagno, non hai scampo!

  14. Registratore vocale

    Questa è una funzione svolta egregiamente da un buon smartphone (però necessità di buoni microfoni integrati, almeno 2).

  15. PC

    Ovviamente con uno smartphone non si modifica un file di Autocad o di Indesign, ma per leggere mail, aprire o chiudere un’operazione in borsa, controllare i social network e altre funzioni base uno smartphone può sostituire pienamente un computer, a volte, grazie alle app giuste, sarà anche meglio.

  16. Macchina fotografica (e rullino fotografico…)

    Dite la verità: avete cambiato il vostro ultimo smartphone perché volevate foto migliori. È questo il punto su cui spinge il mercato attualmente ed è normale che sia così dato che moltissime persone si fanno ormai bastare lo smartphone per ogni fotografia, dalle vacanze alla comunione dei figli. In più qui abbiamo la possibilità di modificare, condividere, allegare…

  17. Videocamera

    Stesso discorso che per la macchina fotografica (e ormai per gli smartphone moderni si parla di 4k, super slow motion, filtri in tempo reale…)

  18. Calcolatrice

    Questa c’era già con i primi Nokia. Quanto è comodo averla sempre in tasca?

  19. E-book reader

    È vero lo schermo e-ink di un e-book reader è impareggiabile. Anche la batteria che dura quasi un mese è comodissima. Ma lo smartphone è sempre con noi. Basterà scaricare una app come Kindle o Kobo e avere i nostri libri con noi, da leggere sulla metro o sulla sdraio, senza ulteriori gadgets.

  20. Libri

    Proprio per via del punto precedente uno smartphone può sostituire anche i libri, purtroppo.

  21. Lettore MP3 / Walkman

    Ormai spariti dal mercato i lettori Mp3 sono integrati in ogni smartphone, con in più la possibilità di ascoltare musica da app favolose come Spotify, Deezer, Google Play Music o Apple Music.

  22. Radio portatile

    Non tutti gli smartphone hanno la radio incorporata (purtroppo) ma tramite internet (e le app delle radio) è possibile ascoltare qualsiasi radio al mondo (con il vantaggio di poter ascoltare anche programmi in differita).

  23. Navigatore satellitare

    Google Maps è il nostro riferimento, sì grazie, grazie davvero di esistere!

  24. Mappe stradali

    Vi ricordate quanti litigi ai tempi delle cartine stradali? Lui guidava e lei leggeva la cartina, dando le indicazioni esattamente 30 metri dopo il punto in cui bisognava girare. Non dai non andava sempre così ma è la verità che TomTom qualche anno fa aveva commissionato una ricerca per la quale risultò che i navigatori hanno ridotto i litigi di coppia in macchina. E adesso li abbiamo nel nostro telefono, con buona pace di TomTom.

  25. Riviste e quotidiani

    Ogni magazine e ogni quotidiano è leggibile anche online e quindi da smartphone. Purtroppo ciò ha messo in crisi l’editoria e anche molte edicole ma il cambiamento è inarrestabile.

  26. Contapassi

    Non presente in tutti gli smartphone ma dove c’è funziona egregiamente ed è comodo visualizzare le proprie statistiche di movimento e attività.

  27. Console portatile

    Ok uno smartphone non è una Nintendo Switch ma molti giochi sono bellissimi e il prezzo medio è veramente basso (o a zero).

  28. Agenda

    Altra funzione base, l’agenda nello smartphone è arricchita (volendo) da fotografie, link, suonerie personalizzate…

  29. Block notes (e anche la penna serve meno di prima…)

    Cerchi un foglio e una penna apri l’app e scrivi quelle due cose sul tuo smartphone? La risposta è facile.

  30. Enciclopedia/dizionario

    Ma chi ce li ha ancora in casa quando tutte quelle informazioni sono disponibile istantaneamente, aggiornate e comode tramite smartphone (o computer)?

  31. Telefono fisso

    Ok non è proprio sparito (soprattutto a livello business) ma ogni anno in Italia si contano circa 300.000 disinstallazioni.

  32. Scheda telefonica (e gettone telefonico…)

    Ma ve lo ricordate il gettone telefonico? Poi arrivo la scheda e sembrava progresso. Tagli da 5.000, 10.000 e 20.000 lire!

  33. Modem

    Molti nemmeno lo sanno ma è facilmente possibile condividere in wi-fi la veloce connessione 4g dello smartphone con gli altri apparecchi nelle vicinanze. Quando il 5g sarà realtà si parlerà di connessioni più veloci di quelle permesse oggi dalla fibra, quindi i contratti casalinghi, verosimilmente, spariranno gradualmente.

  34. Videocassette / DVD / Audiocassette / CD

    La musica è liquida e si ascolta tramite Spotify o altre app di streaming audio, persino il concetto di ‘album’ ha perso significato, figuriamoci quello di DVD o di musicassetta.

  35. Chiavi e portafoglio

    Quando una persona esce di casa ha sempre con sé tre oggetti: telefono, chiavi e portafoglio. L’obiettivo di molte aziende è di ridurre questi tre oggetti ad uno solo. Indovinate quale.