I siti più visitati al mondo

I siti più visitati al mondo

16 giugno 2018 0 Di Xfind.it

Questo contenuto è stato aggiornato il

Alcuni fra i siti più visitati al mondo sono piuttosto facile da indovinare. Sono infatti servizi di aziende multinazionali conosciute e note a tutti. Altri siti invece vi sorprenderanno perché il mondo è grande e, soprattutto l’Asia, fa numeri da capogiro su servizi online che non abbiamo mai sentito nominare in Italia. Ancora più difficile sarà stilare una classifica precisa e capire i motivi del successo di questi casi di studio.

In questo articolo non faremo una semplice classifica ma analizzeremo, caso per caso, i motivi che hanno portato al mondo al successo internazionale i seguenti 10 siti internet più visitati in assoluto. La classifica è aggiornata secondo dati pubblici mondiali risalenti a giugno 2018.

Posizione n°10:

Tabao.com: sito e-commerce cinese dall’incredibile successo. Il sito presenta milioni di prodotti di tutti i generi, un po’ come il più conosciuto (da noi) Amazon. Il successo del servizio deriva dai prezzi accessibili e dal catalogo davvero infinito e in costante aggiornamento. Ottimi anche i servizi offerti al cliente, come i rapidissimi tempi di consegna.

Posizione n°9:

Qq.com: motore di ricerca cinese di grandissimo successo in madrepatria. Il servizio offre anche molto di più, dal gaming alle chat passando per le news. È il secondo sito web più visitato in Cina dove su gran parte dei computer rappresenta la pagina iniziale di accesso a internet.

Posizione n° 8:

Google India: probabilmente cliccando sul link sarete indirizzati a Google Italia ma vi garantiamo che Google in India fa numeri da capogiro. L’azienda non ha bisogno di presentazioni e basa il proprio successo sulla qualità della ricerca e sulla capillarità dei servizi offerti: da Maps a Gmail.

Posizione n°7:

Yahoo.com: un servizio web che non ha sempre passato momenti rosei e che più volte è stato dato per spacciato, ma che ricopre la settima posizione dei siti più visitati al mondo. Yahoo, più utilizzato negli States che non in Europa, è un provider con funzioni di ricerca, mail, news finanziarie e servizi innovativi come Yahoo Answers tramite il quale milioni di utenti hanno chiarito dubbi su infiniti argomenti.

Posizione n°6:

Reddit.com: portale di news che permette agli utenti di valutare le notizie fornite da altri utenti. Una specie di social network delle news o, con altre parole, un sito di democratizzazione del processo di valutazione dell’importanza delle news.

Posizione n.5:

Wikipedia.org: un qualcosa che può vantare oltre 45 milioni di voci in 280 lingue differenti non ha bisogno di molte presentazioni. Una delle basi del web moderno e dell’accesso universale alle informazioni.

Posizione n°4:

Baidu.com: un motore di ricerca cinese di enorme successo. Paragoni? Vi viene in mente quell’azienda che inizia per G e finisce con E? Sì avete ragione, Baidu è la copia di Google per il mercato cinese ed è il leader del web di questa nazione.

Posizione n°3:

Facebook.com: il social network per eccellenza è a terzo posto in assoluto dei siti web più visitati al mondo. I motivi sono da ricercarsi anche nel fatto che ogni utente attivo accede al social più e più volte al giorno, da computers, da mobile e tramite app. La qualità del servizio è innegabile, come anche i problemi di privacy che però non sembrano intaccare il successo della creatura di Mark Zuckerberg.

Posizione n°2:

YouTube.com: un altro prodotto di Google che sembra non conoscere limiti. Ha fatto conoscere personaggi che forse non meritavano alcuna notorietà e ha rubato tanto tempo prezioso a noi tutti, il tutto con la formula della gratuità, sostenendosi insomma soltanto con gli annunci inseriti nei video, YouTube è il secondo sito più visitato al mondo.

Posizione n°1:

Google.com: il motore di ricerca più funzionale e preciso in assoluto. Google ha saputo non soltanto offrire un servizio impareggiabile, ma si è anche saputo evolvere nel tempo con servizi di qualità ineccepibile come Maps, Gmail, Immagini, Chrome, Android, Drive, Earth, Keep, Hangouts, News, Street View, Translate… dobbiamo continuare?

I grandi assenti fra i siti più visitati al mondo

A nostro avviso a sorprendere è la mancanza in classifica di siti internet da noi molto utilizzati come ad esempio Amazon e di qualsiasi social network che non sia Facebook come ad esempio Instagram o Pinterest. Ma la classifica ha solo 10 posizioni e la Cina ne ruba ben tre, più una che va all’India. L’Asia infatti crea un numero di clic molto maggiore a quello di noi occidentali. In ogni caso le prime tre posizioni in classifica sono occupate da servizi che conosciamo molto bene anche qui in Italia!

Potrebbe interessarti anche: gli oggetti che uno smartphone può sostituire